FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, i vigili del fuoco su un tetto per un soccorso: scambiati per ladri e minacciati con una scacciacani

I pompieri erano stati chiamati dai vicini di casa che non vedevano un pensionato da giorni, ma mentre si calavano al settimo piano lʼimprevisto

Milano, i vigili del fuoco su un tetto per un soccorso: scambiati per ladri e minacciati con una scacciacani

Sono stati chiamati a intervenire in un appartamento: al 115 era arrivata la telefonata di alcuni vicini di casa che non vedevano un pensionato da tre giorni. Ma mentre si calavano dal tetto per raggiungere il settimo piano venivano minacciati con una scacciacani da un altro condomino che li scambiava per ladri. Sembra una scena da film quella che si sono trovati a gestire i vigili del fuoco di Milano in via Cosenz, nel quartiere Bovisa, periferia Nord-Ovest, quando un residente, forse spaventato, dal balcone ha mostrato loro l'arma. Poliziotti accorsi sul posto lo hanno poi identificato e denunciato. Nulla da fare per l'anziano, trovato morto in casa.

L'intervento, dunque, si è presto tramutato in minaccia ai vigili del fuoco in azione. "Era nato come un soccorso persona per un signore anziano che i vicini non vedevano da tre giorni, - si legge nel post del Comando provinciale di Milano, dove si racconta l'episodio, - ma quando gli uomini del nucleo Speleo Alpino Fluviale sono saliti sul tetto per calarsi al settimo piano sono stati minacciati da un signore del balcone di fronte con una pistola rivelatasi poi una scacciacani, che incredibilmente li scambiava per dei ladri".

"Immediatamente avvisata, - si conclude il resoconto di un'operazione quantomai complessa, - la polizia interveniva denunciando l'uomo".

"Purtroppo, il soccorso si tramutava nella constatazione del decesso" dell'anziano che era in casa, la nota finale che ha reso più amara tutta la vicenda.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali